Impermeabilizzare

PERCHE' IMPERMEABILIZZARE

l tetto va impermeabilizzato per vari motivi:

  • Per proteggere dalle infiltrazioni d'acqua derivanti da: condensa che si crea sotto le tegole; pioggia durante la fase di costruzione; rotture successive degli strati di protezione
  • per diminuire la possibilità di ritorni d'acqua
  • per impedire l'entrata di neve e polvere
  • per aumentare l'isolamento, evitando i flussi d'aria tra l'interno della casa e l'ambiente esterno

In casi eccezionali (zone particolarmente esposte al vento oppure in fasce climatiche interessate da precipitazioni frequenti), le infiltrazioni d'acqua possono arrecare danni, si consiglia pertanto di prevedere uno strato di impermeabilizzazione come ulteriore elemento di protezione della struttura.

Parametri di riferimento

RESISTENZA AL PASSAGGIO DI VAPORE (Valore Sd)
Indica lo spessore dello strato d'aria che ha la stessa resistenza alla diffusione del vapore del materiale in esame: Risulta come prodotto tra il coefficiente di diffusione al vapore del materiale (espresso come µ) e lo spessore (s) del film di diffusione al vapore (espresso in metri).
Sd = µ x s 
Più basso è il valore, più alta è la traspirabilità.

RESISTENZA MECCANICA
E' la capacità dei materiali di resistere a forze statiche esterne, tendenti a modificarne la forma e la dimensione, senza subire rotture o deformazioni permanenti.
Si misura attraverso la resistenza alla trazione e la resistenza allo strappo.

RESISTENZA ALLA TRAZIONE
La resistenza alla trazione viene misurata su una striscia di membrana con larghezza di 5 cm e con lunghezza definita, incastrata in un'apparecchiatura e caricata secondo la EN 12311-1 con forza.
L'unità di misura è il N/5cm.
Più alto è il valore, migliore è la resistenza alla trazione.

RESISTENZA ALLO STRAPPO
La resistenza allo strappo viene misurata su un pezzo di membrana con dimensione definita, bloccata in una apparecchiatura. La resistenza del materiale viene misurata tirando verso l'alto secondo la EN 12310-1 con forza determinata, un chiodo posizionato al centro. L'unità di misura è N.
Più alto è il valore, migliore è la resistenza allo strappo.

RESISTENZA ALLA PENETRAZIONE DELL'ACQUA
E' un valore importante per valutare il pericolo di penetrazione d'acqua nel periodo in cui la membrana non è stata coperta dal manto di copertura in tegole. Come risultato ci sono 3 classi: W1, W2, W3.
La classe W1 è il valore migliore e corrisponde a una colonna d'acqua di 20 cm.

REAZIONE AL FUOCO
La reazione al fuoco viene testata e classificata secondo la norma europea EN 13501-1 e EN 11925-2.

LE MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI SINTETICHE

In alcuni paesi europei (Germania, Austria, Regno Unito, ecc.) esistono delle normative che permettono di classificare le membrane secondo il loro grado di traspirabilità in tre classi: membrane traspiranti, freni a vapore e barriere al vapore.

In Italia non esiste una normativa specifica in materia. MONIER per questo ha adottato la classificazione tedesca secondo la DIN 4108-3.

Le membrane impermeabilizzanti sintetiche si distinguono per il valore di resistenza al passaggio del vapore (Valore Sd).

  • Membrane traspiranti: valore Sd > 0,3 metri
  • Freni al vapore: valore Sd compreso tra >0,5 metri e <100 metri
  • Barriere al vapore: valore  Sd > 100 metri